PROTAGONISTI NELLA SCUOLA, PROTAGONISTI NELLA VITA

Un approccio all'emergenza educativa

 

La radice di un certo disagio che pervade la nostra scuola, è di natura educativa ed interroga tutta la società, perché la noia, i timori e la diffidenza dei più giovani sono la noia, i timori e la diffidenza degli adulti, i quali non sono più in grado di riconoscere e trasmettere il gusto e il significato della vita. Rischia di crescere una generazione di ragazzi che si sentono orfani, senza padri e senza maestri, costretti a camminare come sulle sabbie mobili, bloccati di fronte alla vita, annoiati e a volte violenti, comunque in balia delle mode e della mentalità dominante.

Far fronte a tale emergenza vuol dire, allora, prima di tutto, che degli adulti riprendano quel cammino umano di scoperta del significato di sé e delle cose che ci circondano, in un confronto serio con il patrimonio ereditato dalla nostra tradizione culturale. C’è bisogno di adulti, insomma, che siano consapevoli di essere nel mondo e nella società per un compito, per una costruzione positiva capace di introdurre i giovani alla realtà, perché possano crescere e imparare a stimare e ad amare se stessi e le cose, assumendosi la loro responsabilità di uomini.

1/12

Centro Culturale San Carlo Borromeo

Luino (VA)

Sito web: www.ccsancarloborromeo.com

Email: centroculturalesancarlob@gmail.com

tel: 3385324152