Locandina concerto di Natale 2018.jpg

AVSI (Associazione Volontari per il Servizio Internazionale)

Lavora per un mondo in cui la persona, consapevole del suo valore e della sua dignità, sia protagonista dello sviluppo integrale suo e della sua comunità, anche in contesti di crisi ed emergenza. AVSI fonda i suoi progetti di cooperazione nei diversi settori su un’attenzione preferenziale per l’educazione intesa come accompagnamento della persona alla scoperta di sé e al riconoscimento dell’altro come un bene. La Campagna Tende è una proposta annuale di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno dei progetti di AVSI. Si articola in una serie di eventi, incontri e iniziative. Per maggiori informazioni su AVSI e sulle sue attività è possibile consultare i sito www.avsi.org.

 

XIII CONCERTO DI NATALE

A sostegno della Campagna Tende "Sotto lo stesso cielo"

 

Il Centro Culturale San Carlo Borromeo ha organizzato, domenica 16 dicembre alle ore 15.00 nella Chiesa Prepositurale dei S.S. Pietro e Paolo di Luino (VA), il XIII Concerto di Natale con il Coro Aldo Roscio diretto da Ottavia Zappa. Al termine del Concerto sono stati raccolti fondi a favore della Campagna Tende di AVSI (2018/2019) dal titolo “Sotto lo stesso cielo”.

Perché questo titolo? Ti chiami Maria o Francesco, ti muovi ogni giorno per Milano, Roma o Napoli. Lavori o vai a scuola, tieni in braccio il tuo bambino, ti destreggi tra le cose da fare - preoccupazioni, doveri, faccende - provando a essere lieta o lieto, tra affetti, lavoro, riposo.

Ti chiami Rana o Amir o Sharon, ti muovi ogni giorno in una città minacciata dalle bombe, tra macerie di bombardamenti, oppure nei vicoli stretti e fangosi di uno slum o di un campo profughi. Tieni in braccio il tuo bambino, ti destreggi ogni giorno per rispondere ai bisogni più urgenti, per garantire un pasto, la scuola, le cure ai tuoi cari. Provando nell’instabilità o nella miseria a riconoscere quel dettaglio che come un appiglio ti riporta su e aiuta a resistere.

Cambiano le circostanze intorno a noi, ma il cielo sotto il quale ci muoviamo anche in punti cardinali diversi è lo stesso. E proprio questa consapevolezza aiuta a riconoscere con ancora più nitidezza l’ingiustizia di situazioni non accettabili, di fronte alle quali non è possibile accomodarsi e voltarsi dall’altra parte.

Su questa rinnovata consapevolezza si inserisce il lavoro della Campagna Tende 2018/2019 di AVSI: c’è un modo concreto per ridurre la distanza tra noi e chi vive ancora in guerra in Siria, da profugo in Brasile, in estrema povertà in Burundi e Kenya, da rifugiato o senza tetto in Italia.

Questa possibilità sta tutta in una semplice mossa personale: allargare lo sguardo, riconoscere che posso anch’io con la mia attenzione, la mia voglia di conoscere e di donare del mio tempo e del mio denaro, farmi prossimo a chi è lontano. Sotto lo stesso cielo, consapevoli che abbiamo in comune anche un destino. Un destino buono.

Da vulnerabili a protagonisti.

I progetti che quest’anno la campagna Tende ha deciso di sostenere sono:

  • in Siria, ospedali aperti per garantire le cure al maggior numero di pazienti indigenti. L’obiettivo principale è quello di assicurare l’accesso gratuito alle cure mediche ai siriani poveri, attraverso il potenziamento di tre ospedali non profit: l’Ospedale Italiano e l’Ospedale Francese a Damasco, e l’Ospedale St. Louis ad Aleppo. Questo progetto ha già assicurato cure gratuite a 11.000 siriani (dato al 30/09/2018) e punta a curarne 45.000 entro i prossimi due anni;

  • in Brasile, per dare accoglienza e sostegno a 60 famiglie di migranti venezuelani attraverso un percorso di accompagnamento e integrazione in diverse città brasiliane attraverso ospitalità, corsi di lingua portoghese, servizi alla persona e iniziative con le imprese locali per offrire opportunità di lavoro;

  • in Burundi e Kenya, per aiutare le nuove generazioni, attraverso training ed una formazione specifica, ad entrare nel mondo del lavoro, realizzarsi e creare vero sviluppo per l’intera comunità;

  • in Italia, per sostenere le Suore di Carità dell’Assunzione, una realtà sociale che opera nell’ambito dell’assistenza domiciliare: l’intervento in casa, la cura infermieristica, l’accoglienza diurna dei minori, l’impegno educativo nel rapporto con la scuola e con la famiglia, la collaborazione con gli enti locali ed i servizi sociali.

IL CORO ALDO ROSCIO

Il coro è intitolato alla memoria del gallaratese Aldo Roscio, amico e maestro di alcuni componenti del coro ai quali ha trasmesso la passione per la musica e l'amore per il canto corale. Costituitosi nel 2000 per iniziativa di Emanuela Sibilia, è poi passato nel 2013 sotto la direzione di Ottavia Zappa. Il gruppo oggi è formato da circa 40 elementi, insegnanti, casalinghe, liberi professionisti, medici, studenti e genitori della scuola Sacro Cuore di Gallarate che hanno condiviso l'amore per il canto corale e la bellezza del cantare insieme.

Esegue musiche prevalentemente polifoniche dl repertorio sacro e popolare, risalenti al periodo rinascimentale, all'Ottocento e al Novecento. Accompagna momenti liturgici e di meditazione. Ha partecipato a numerosi appuntamenti dell'USCI (Unione delle Società Corali della Lombardia) in particolare all'Eremo di Santa Caterina del Sasso.

1/14

Centro Culturale San Carlo Borromeo

Luino (VA)

Sito web: www.ccsancarloborromeo.com

Email: centroculturalesancarlob@gmail.com

tel: 3385324152