LAVORO

Nella crisi una creatività imprevista

Un folto e attento pubblico ha assistito il giorno 6 marzo all'incontro su Lavoro: nella crisi una creatività imprevista. Dopo i saluti introduttivi degli organizzatori, sono intervenuti i due relatori della serata, Gabriele Galante (Presidente IMF) e Bernhard Scholz (Presidente nazionale Compagnia delle Opere). Galante ha cominciato il suo intervento segnalando che stiamo vivendo in un periodo di turbolenze ambientali, in cui gli interventi dei vari governi non hanno finora dato gli effetti sperati. In un'azienda solo la condivisione delle responsabilità può permettere di andare avanti. «Se vogliamo superare la crisi» ha proseguito Galante «dobbiamo valorizzare il capitale umano delle aziende, le tute blu. Bisogna esorcizzare la crisi pensando positivo. Le aziende sono dei piccoli spezzoni della società, si deve credere in un progetto comune, evitando le conflittualità».

Anche Bernhard Scholz ha sostenuto l’importanza e il valore di persone in grado di comunicare una positività nel lavoro. Un'azienda non deve vivere del solo profitto immediato, perché così facendo non può durare. «Ciò che conta» così il presidente della CDO «la responsabilità sociale delle imprese e rimanere fedeli ai proprio obiettivi, coinvolgendo i proprio collaboratori». Infine, ha concluso Scholz: «In questi momenti di crisi è importante non chiudersi in se stessi e deprimersi, bensì aprirsi all'altro».

Rassegna Stampa da:

Centro Culturale San Carlo Borromeo

Luino (VA)

Sito web: www.ccsancarloborromeo.com

Email: centroculturalesancarlob@gmail.com

tel: 3385324152